mercoledì 6 giugno 2018

New York Times continua con gli insulti

Ma il New York Times non ha niente di meglio di fare??

Il New York Times, attraverso la penna dell’editorialista Roger Cohen, spara a zero sul governo Lega-5Stelle definito “terribile”, “miserabile” e “bigotto”. “I partiti che hanno vinto le elezioni e vanno al governo in Italia – la Lega xenofoba e il Movimento 5 Stelle antisistema – mettono insieme bigottismo e incompetenza in misura inusuale. Sono un gruppo miserabile elevato sulla marea globale anti-liberale”, attacca Cohen seguendo nei contenuti ed esasperando nei toni la linea di alcuni giornali tedeschi.

“Sono per i governo che hanno serietà di intenti, e questo non può includere promesse per le quali non c’è copertura. In breve, non vedo nulla di quanto propagandato su internet dalla Lega o dal Movimento 5 Stelle che non mi faccia schifo”.
Il problema, disquisisce Cohen, è che a volte le “democrazie si incasinano” e va al governo chi non ti piace. E usa un paragone francamente inaccettabile: “Lo so, Hitler fu nominato cancelliere nel 1933 dopo un’elezione democratica. La vigilanza è un imperativo, in particolare in questi tempi preoccupanti, in cui la giustizia e la stampa libera sono sotto attacco costante”.
(fonte Infosannio da Il Tempo)

Nessun commento:

Posta un commento